Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Siria

Efrîn: La Turchia fa costruire un recinto intorno a Bilbilê

La Turchia continua a portare avanti l’annessione di Efrîn. Con la costruzione di un muro intorno al cantone, il governo di Ankara ha già creato fatti. Ora l’area di Bilbilê viene chiusa con un recinto di filo spinato.

La Turchia continua a portare avanti l’annessione di zone della Siria del nord. Dopo che con la costruzione di un muro intorno al cantone di Efrîn già un anno fa sono stati creati fatti per l’annessione della zona di insediamento del Kurdistan occidentale al territorio turco, le truppe di occupazione ora costruiscono un recinto sostenuto da cemento armato intorno alla zona di Bilbilê.

La Turchia a Efrîn continua anche la sua politica di insediamento lesiva del diritto internazionale. L’interno cantone viene investito da una politica di sistematica pulizia etnica, l’insediamento di arabi sunniti modifica la composizione della popolazione a favore del regime di Ankara. Le persone insediate sono soprattutto famiglie di jihadisti che hanno sostenuto la Turchia nelle sue aspirazioni di occupazione.

Fonte: ANF

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...