Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Kongreya Star: Messaggio dal Rojava all’Italia

La confederazione delle donne Kongreya Star invia a tutte le persone e alle organizzazioni delle donne in Italia saluti solidali: „Speriamo che supereremo questa fase difficile con solidarietà e che sosterremo reciprocamente noi stess* e le nostre comunità.“

La confederazione delle donne Kongreya Star ha inviato un messaggio di solidarietà alle persone e alle organizzazioni delle donne in Italia:

Inviamo i nostri più cordiali saluti dal cuore del Rojava che si impegna per la pace e l’amore per tutta l’umanità, a tutte e tutti coloro che a causa della diffusione del coronavirus vivono in una situazione difficile. Questo virus è già costato migliaia di vite umane e ha inoltre considerevoli conseguenze sulla sicurezza sociale, politica e economica. Il danno è molto più grande delle conseguenze di una guerra. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità questo in molti Paesi ha portato a una catastrofe globale.

L’umanità vive un momento storico e è esposta a una malattia e catastrofe che ha portato alla morte di migliaia di persone.

Noi come movimento delle donne Kongreya Star ci siamo organizzate in Rojava e oggi siamo al fianco delle persone in Italia e di tutte le organizzazioni delle donne che si impegnano per la libertà e la dignità. Avete il difficile compito di informare la società in tutti gli ambiti e sotto ogni aspetto, in particolare sul tema della salute, perché possa proteggersi da questo virus.

Noi speriamo che supereremo questa fase difficile con solidarietà e che sosterremo reciprocamente noi stess* e le nostre comunità. Sosteniamo le misure dell’Italia prese rapidamente come popolazione e come governo per proteggersi dalla diffusione del virus. Facciamo appello a tutte le persone di questo mondo perché sostengano il superamento di questo virus mortale che rappresenta un grande pericolo per l’umanità.

Auguriamo alla popolazione dell’Italia e a tutte le altre società pace e salute.

Fonte: ANF

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

Sottolineando che almeno 30 donne sono state uccise nella regione federata del Kurdistan in 6 mesi, l’esponente del RJAK Ronak Majid ha affermato: “Le...

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...