Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 24 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

La polizia attacca le Madri del Sabato per la critica dell’invasione

La polizia attacca le Madri del Sabato per la critica dell’invasione

12 ottobre 2019


La polizia ha attaccato le Madri del Sabato a Istanbul perché in occasione della loro manifestazione l’invasione della Siria del nord e dell’est da parte dell’esercito turco è stata definita occupazione. Ogni critica dell’operazione in Turchia viene repressa con la violenza.

All’iniziativa delle Madri del Sabato è stato nuovamente impedito di tenere sulla tradizionale piazza Galatasaray la loro manifestazione per i famigliari spariti durante la custodia di polizia. L’azione quindi si è svolta in una via laterale davanti alla sede di Istanbul dell’associazione per i diritti umani IHD. Il tema dell’odierna manifestazione era il destino di Cemil Kirbayir, che è stato arrestato nel 1980 dopo il golpe militare in Turchia e da allora è scomparso.

Quando la Presidente IHD di Istanbul Gülseren Yoleri ha iniziato a leggere la dichiarazione nella quale l’operazione dell’esercito turco in Siria del nord e dell’est veniva definita „occupazione“, la polizia ha attaccato. Le e gli attivist* sono stat* respint* all’interno degli uffici IHD e la polizia ha usato lacrimogeni all’interno dell’edificio.

In Turchia ogni critica dell’invasione lesiva della legalità internazionale viene repressa con la violenza. L’uso della parola „occupazione“ viene perseguito penalmente.

Fonte: ANF


Inserisci un commento