Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 21 agosto 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

sciopero della fame

Cure negate a un prigioniero politico dopo lo sciopero della fame

A Suleyman Benzer che ha concluso il suo sciopero della fame dopo 152 giorni nella cella di isolamento nella quale era recluso nel carcere di Duzce vengono negate le cure nonostante abbia sanguinamenti intestinali. Leggi tutto

Intossicazione alimentare per attivist* che hanno fatto lo sciopero della fame nel carcere di Şakran

Cinque prigionier* del carcere di Şakran che hanno preso parte allo sciopero della fame sono stat* ricoverat* in ospedale per un’intossicazione alimentare causata dal cibo del carcere. Leggi tutto

Celik: Le conquiste ottenute pagando un prezzo devono essere difese

Naime Celik che è stata per 87 giorni in sciopero della fame contro l’isolamento a Imrali, ha sottolineato che le vere artefici del successo sono state le madri che hanno continuato la loro resistenza durante l’intero processo e chiama a difendere le conquiste. Leggi tutto

IHD: Violazioni dei diritti dei prigionieri che hanno fatto lo sciopero della fame

Dopo la fine dello sciopero della fame nelle carceri, continuano ad essere all’ordine del giorno molte violazioni di diritti relative alle cure mediche dei prigionieri. Leggi tutto

Dicle Xabûr: Il messaggio di Öcalan è rivolto a tutti

Le ultime notizie da Öcalan andrebbero discusse sia all’interno dell’opposizione sia a livello internazionale, spiega Dicle Xabûr del coordinamento del KJK, perché indicano una soluzione per l’intero Medio Oriente. Leggi tutto

Aggiornamento sciopero della fame

A cura della Redazione di Rete Kurdistan Italia – Fonte: ANF Leggi tutto

Continua la terapia per 27 prigionier* ad Amed

9 prigionieri sono stati dimessi mentre altri 27 continuano ad essere in terapia. Leggi tutto

Trattamento disumano nei confronti di attivist* dello sciopero della fame

L‘IHD lamenta che prigionier* che sono stat* in sciopero della fame vengono trattat* in modo disumano dalle forze di sicurezza turche. In un caso i prigionieri sarebbero stati trattenuti per ore senza acqua all’interno di un furgone. Leggi tutto

Comitato di prigionier* PKK-PAJK: la nostra resistenza è entrata in una nuova fase

Il Comitato di Prigionier* del PKK-PAJK ha affermato che gli scioperi della fame si sono conclusi con successo e ha detto, “Il nostro dovere d’ora in avanti è di portare a compimento la lotta contro il sistema di tortura a Imrali, l’isolamento e il fascismo. Leggi tutto

Madri per la Pace: la resistenza continua

Oltre che a coloro che hanno fatto lo sciopero della fame, il merito di aver rotto l’isolamento a Imrali va soprattutto alle madri. I saluti rivolti a loro dal carcere di Imrali danno alle Madri per la Pace … Read More