Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 luglio 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

sciopero della fame

Güven: Le cure di chi ha partecipato allo sciopero della fame sono esposte all‘arbitrio

Leyla Güven ha presentato al Parlamento turco un’interrogazione al governo in cui ha criticato che le cure mediche di attivist* che hanno partecipato allo sciopero della fame sono subordinate all’arbitrio delle direzioni delle carceri. Leggi tutto

Prigionier* del PKK e del PAJK ricordano la resistenza del 14 luglio

Prigionier* del PKK e del PAJK hanno rilasciato una dichiarazione per ricordare il 37° anniversario della resistenza di digiuno fino alla morte ad Amed nel 1982. Leggi tutto

Leyla Güven: La lotta continua

La politica curda Leyla Güven oggi ha giurato come deputata del Parlamento turco. Leggi tutto

Trasferimento forzato di prigionieri che hanno partecipato allo sciopero della fame

Prigionieri che hanno partecipato allo sciopero della fame per la rimozione dell’isolamento di Abdullah Öcalan, con il pretesto di cure mediche vengono distribuiti forzatamente in altre carceri. Protestano con nuovo scioperi della fame. Leggi tutto

TUAYDER: Non smetteremo di lavorare a causa della repressione

La sede di TUAYDER di Mersin, diventata un bersaglio per via della solidarietà con le famiglie e I prigionieri durante la resistenza di sciopero della fame, si impegna a continuare a lavorare nonostante la repressione. Leggi tutto

Il team di avvocati riferisce dell’incontro con Öcalan

Öcalan: Io considero il fatto che abbiate messo fine al processo di sciopero della fame e digiuno fino alla morte su mio suggerimento, una posizione di importanza e significato storici e un valore elevato in sé. E vi ringrazio. Leggi tutto

Cure negate a un prigioniero politico dopo lo sciopero della fame

A Suleyman Benzer che ha concluso il suo sciopero della fame dopo 152 giorni nella cella di isolamento nella quale era recluso nel carcere di Duzce vengono negate le cure nonostante abbia sanguinamenti intestinali. Leggi tutto

Intossicazione alimentare per attivist* che hanno fatto lo sciopero della fame nel carcere di Şakran

Cinque prigionier* del carcere di Şakran che hanno preso parte allo sciopero della fame sono stat* ricoverat* in ospedale per un’intossicazione alimentare causata dal cibo del carcere. Leggi tutto

Celik: Le conquiste ottenute pagando un prezzo devono essere difese

Naime Celik che è stata per 87 giorni in sciopero della fame contro l’isolamento a Imrali, ha sottolineato che le vere artefici del successo sono state le madri che hanno continuato la loro resistenza durante l’intero processo e chiama a difendere le conquiste. Leggi tutto

IHD: Violazioni dei diritti dei prigionieri che hanno fatto lo sciopero della fame

Dopo la fine dello sciopero della fame nelle carceri, continuano ad essere all’ordine del giorno molte violazioni di diritti relative alle cure mediche dei prigionieri. Leggi tutto