Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 novembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

internazionalismo

Internazionalisti: La resistenza contro l’occupazione continua

ANF ha parlato con l’internazionalista statunitense Serhildan e l’internazionalista russo Kemal. Leggi tutto

Messaggio dall’ospedale di Til Temir: Grazie, Alina Sanchez

L’ospedale che ha preso il nome dalla medica argentina Alina Sanchez (Lêgerîn) nella cittadina di Til Temir nel nord della Siria, si trova a soli pochi chilometri dal fronte.Solo pochi minuti separano Leggi tutto

Lettera di un’internazionalista anarchica dal Rojava

„Noi non smetteremo, tutti devono sapere quello che succede qui. E io so che non dovrei ringraziarvi per la vostra solidarietà, perché la solidarietà e una parte di noi, parte della lotta.“ Leggi tutto

Colloquio con un combattente del Battaglione Internazionalista per la Libertà

Intervista con un combattente dell’IFB- Si presenti e ci dica in quale situazione si trova al momento di questa intervista. Leggi tutto

La bellezza della resistenza – In piazza per il World Resistance Day!

Il 2 novembre è il World Resistance Day, la giornata mondiale della resistenza. Leggi tutto

Il buio è fitto, la luce però più intensa

Per dirla in breve: l’accordo stipulato martedì tra Russia e Turchia è la prosecuzione del „accordo sul cessate il fuoco” del 16 ottobre in cui l’occupazione del Rojava viene legittimata dagli USA. Leggi tutto

RiseUp4Rojava fa appello al blocco delle compagnie aeree turche

La campagna #RiseUp4Rojava per questa settimana fa appello al blocco delle compagnie aeree turche per protestare contro guerra di aggressione in Siria. Leggi tutto

Nessuna traccia di cessate il fuoco

Continuano gli attacchi alla città siriana di Serekaniye (Ras Al-Ain).Nonostante un cessate il fuoco negoziato tra il governo USA e la Turchia in Siria del nord, gli attacchi dell’esercito turco e dei suoi Leggi tutto

Il 15 Ottobre nuova udienza al Tribunale di Torino

Il 15 Ottobre si terrà nuovamente un’udienza durante la quale dei giudici del Tribunale di Torino dovranno decidere se applicare una misura fortemente restrittiva a tre cittadini torinesi che sono partiti dall’Italia per combattere l’ISIS, a difendere le … Read More

Erdoğan è il minore dei problemi

Come mai la Turchia può agire in modo così criminale e tutti gli attori statali importanti la sostengono? Leggi tutto