Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 19 giugno 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Turchia

Cure negate a un prigioniero politico dopo lo sciopero della fame

A Suleyman Benzer che ha concluso il suo sciopero della fame dopo 152 giorni nella cella di isolamento nella quale era recluso nel carcere di Duzce vengono negate le cure nonostante abbia sanguinamenti intestinali. Leggi tutto

Hasankeyf: Lacrimogeni nel cellulare della polizia

A Hasankeyf sono state arrestate 33 persone che volevano protestare contro l’allagamento della storica città. La polizia ha spruzzato lacrimogeni all’interno dei cellulari nei quali erano stati caricati gli arrestati. Leggi tutto

Bacino della diga di Ilisu non ancora riempito

Il governo turco non ha avviato il riempimento del bacino della diga di Ilisu il 10 giugno come era originariamente previsto. In un comunicato stampa il governo ha confermato che “prove sono ancora in corso”.  Leggi tutto

Ilisu, un crimine ambientale di Ankara

La costruzione di una diga voluta dal governo turco distruggerà una storia millenaria

Leggi tutto

Xebat Andok: Le elezioni a Istanbul sono un’opportunità storica

„Il governo Erdoğan vive la sua fase finale. Questa situazione è stata raggiunta con la lotta“, dichiara Xebat Andok (KCK) e chiama alla partecipazione al voto a Istanbul: „Per tutte e tutti coloro che vogliono liberarsi del governo AKP si offre un’opportunità storica.“ Leggi tutto

Leyla Güven: Tornerò più forte di prima

La politica curda Leyla Güven che due settimane fa ha messo fine al suo sciopero della fame contro l’isolamento di Abdullah Öcalan durato 200 giorni, è stata dimessa dall’ospedale. Leggi tutto

Cosa ha detto Öcalan durante la visita?

Mehmet Öcalan ha parlato dei contenuti del colloquio avuto in occasione della visita a suo fratello, il leader del popolo curdo Abdullah Öcalan. Leggi tutto

Dopo quattro anni: Visita dal fratello a Imrali

Dopo anni di divieto di contatti, Sabiha Aslan ha potuto visitare suo fratello Veysi Aktaş sull’isola carcere di Imrali. Aktaş è uno dei quattro prigionieri sull’isola dei quali fa parte anche Abdullah Öcalan. Leggi tutto

KNK: Fermate l’invasione turca del Kurdistan del sud

Il KNK ha fatto appello a tutti i governi e alle organizzazioni internazionali (ONU, NATO, UE e Lega Araba) e ai popoli democratici del mondo, perché si oppongano all’aggressione della Turchia contro il Kurdistan. Leggi tutto

Intossicazione alimentare per attivist* che hanno fatto lo sciopero della fame nel carcere di Şakran

Cinque prigionier* del carcere di Şakran che hanno preso parte allo sciopero della fame sono stat* ricoverat* in ospedale per un’intossicazione alimentare causata dal cibo del carcere. Leggi tutto