Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 19 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Iran

»Il movimento dei lavoratori in Iran vive una rinascita «

Sulle minacce di guerra statunitensi contro Teheran e le prospettive della sinistra. Un colloquio con Homayon Iwani Leggi tutto

»Gli USA e la Repubblica Islamica sono reazionari e vanno combattuti «

Sulle minacce di guerra contro Teheran, il movimento dei lavoratori in Iran e la prospettiva di una via socialista in Iran. Un colloquio con Bahram Ghadimi Leggi tutto

Regime iraniano uccide un Kolber

Ancora una volta il regime iraniano ha ucciso un trasportatore curdo nei pressi del confine con il Kurdistan del sud. Leggi tutto

Incontri tra Iran e Turchia

Rappresentanti iraniani e turchi si sono incontrati due volte in una settimana per coordinare la chiusura dei confini. Leggi tutto

Attacco aereo iraniano in Kurdistan del sud

L’aviazione iraniana ha bombardato zone di insediamento civile nel distretto di Çoman in Kurdistan del sud. Leggi tutto

Kolber presi di mira da unità di commando iraniane

Forze del regime iraniano hanno ucciso un kolber e ne hanno ferito un altro nei loro attacchi contro un gruppo della regione di Hewraman nel Kurdistan orientale. Leggi tutto

Moini: I curdi sono la realtà più forte e organizzata in Iran

Il co-Presidente del PJAK del Kurdistan orientale, Siamand Moini, rispetto agli sviluppi in Iran e nella regione afferma che i curdi rappresentano la realtà più forte ed organizzata nella regione. Leggi tutto

Iran: 30 anni di carcere per avvocato per i diritti umani

L’avvocato per i diritti umani Amirsalar Davoodi in Iran è stato condannato a 30 anni di carcere e 111 frustate. Il 27enne, che difende anche la prigioniera politica curda Zeynab Jalalian, è accusato di „propaganda contro lo Stato“. Leggi tutto

PJAK: Stato di emergenza in Iran e Rojhilat

Il co-Presidente del movimento di liberazione PJAK del Kurdistan orientale, Siamand Moini, descrive la situazione in Medio Oriente come „critica“ e parla di una riorganizzazione della regione. Leggi tutto

PJAK sulla situazione in Iran: „Siamo pronti per ogni evenienza“

Come co-Presidente del PJAK, Zilan Vejîn si esprime su una possibile guerra tra gli USA e l‘Iran: „Con il nostro progetto ci siamo preparati a ogni situazione possibile.“ Leggi tutto