Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 21 agosto 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Interviste

„In Turchia trattamento disumano delle persone in cerca di protezione“

Recentemente profughi siriani non registrati che vengono fermati a Istanbul vengono espulsi direttamente in Siria. Il Presidente dell’associazione per i diritti umani Mazlum-Der, Ramazan Beyhan, critica con forza questa pratica di espulsione. Leggi tutto

Hasankeyf: Accumulo senza preavviso

Senza preavviso è iniziato l‘allagamento di Hasankeyf. Ercan Ayboğa dell‘Iniziativa per il Salvataggio di Hasankeyf informa sulla situazione attuale e sulla resistenza contro la diga di Ilisu. Leggi tutto

Zehra Doğan, “la mia matita contro l’oppressore”

A colloquio con la giornalista e artista curda che ha scontato quasi tre anni di carcere per un disegno di una città in guerra Leggi tutto

Mazlum Abdi: Se la Turchia attacca, ci sarà una grande guerra – Parte 1

Il comandate generale delle FDS Mazlum Abdi ammonisce: „Se la Turchia dovesse attaccare, si arriverà a una grande guerra.“ Leggi tutto

„La nostra linea è la legittima autodifesa“ – Parte 2

Come comandante generale delle FDS, Mazlum Abdi spiega che né le forze internazionali né le FDS permetteranno un’operazione dello Stato turco da Efrîn a Dêrik. Tutte le parti sarebbero costrette a un dialogo e a una soluzione. 
Leggi tutto

»Non provo paura«

Anche internazionalist* in Rojava si preparano alla guerra. Un colloquio con Emma Olivier Leggi tutto

Makhmour, frammenti di una democrazia possibile

I profughi del Kurdistan meridionale sono i protagonisti dal 30 luglio al 4 agosto de l’Isola della Fotografia, l’evento estivo a cura dell’associazione Roma Fotografia – nell’ambito della XXV edizione de L’ìIsola del Cinema – che ha attirato finora tantissimi turisti e visitatori grazie a mostre, incontri, workshop e performances. Leggi tutto

Haco: Se la Turchia attacca, IS viene di nuovo rafforzato

Ali Haco, co-Presidente del Comitato per gli Affari Interni della Siria del Nord e dell’Est ammonisce che il controllo sugli jihadisti di IS detenuti nel caso di un attacco turco potrebbe diventare difficile. Leggi tutto

“La Turchia vuole far rivivere ISIS con il pretesto della ‘zona sicura’”

Il politico Sikri Hemo ha detto che lo Stato turco mira a trasferire la sua crisi domestica e a rivitalizzare con la “zona sicura” che stanno cercando di istituire nella Siria del nord e dell’est. Leggi tutto

„Il nostro compito è la difesa del Kurdistan“

Le e i combattenti della guerriglia curda fanno notare che la popolazione nonostante l’invasione turca non si lascia scacciare. Leggi tutto