Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 luglio 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Diritti umani

Faccia a faccia con le combattenti di Kobane: “Noi, madri di tutta l’umanità”

Cinque combattenti curde raccontano la loro esperienza nella difesa della città di Kobane Leggi tutto

Sei prigionieri politici nel carcere di Urmiya a rischio di imminente esecuzione

Cinque detenuti curdi e un azero che sono stati incarcerati nella dodicesima corsia,per quanto Leggi tutto

Militarizzato il cantiere della diga di Ilisu-Comunicato stampa

Iniziativa per mantenere in vita Hasankeyf-Comunicato stampa

Con il proseguimento della costruzione Leggi tutto

150 arresti alle manifestazioni del 15 Febbraio

La polizia turca ieri ha arrestato almeno 113 persone ieri durante le proteste contro il complotto internazionale che 16 anni fa ha portato alla detenzione del leader curdo Abdullah Ocalan. 16 anni Leggi tutto

Öcalan e il PKK: un altro mondo è possibile

15 Feb 2015
Di Havin Güneşer

Abdullah Öcalan: 66 anni, 16 anni su un’isola-prigione.Una vita di più di 40 anni di lotta e di Leggi tutto

Ocalan è stato catturato sedici anni fa

Il 15 Febbraio 1999 il leader curdo a Abdullah Öcalan,è stato catturato in Kenya da agenti speciali turchi operanti in connessione con la CIA ed il Mossad mentre era sulla via dall’ambasciata greca Leggi tutto

Campagna delle donne per la Özgecan bruciata a morte dopo lo stupro

Le donne in Turchia e del Kurdistan del nord hanno sollevato forti reazioni all’omicidio selvaggio di una studentessa universitaria, Özgecan Aslan,che è stata bruciata a morte dopo essere stata Leggi tutto

Appello alla partecipazione alla manifestazione di Strasburgo

(DİHA) -I partecipanti della lunga marcia da Francoforte a Strasburgo hanno chiesto una massiccia Leggi tutto

Obiettore di coscienza condannato a 15 mesi di carcere

ISTANBUL (DİHA) – Mehmet Tahnan un obiettore di coscienza in Turchia è stato condannato a 15 mesi di prigione e a 9000 lire turche nonostante le relative sentenze della (Corte europea dei diritti Leggi tutto

Amnesty International chiede un’iniziativa urgente per Saman Naseem a rischio di esecuzione

(DİHA) -Il giovane iraniano Saman Naseen è stato condannato per aver preso parte ad attivitàarmate contro lo stato ed aver ucciso un membro delle Guardie Rivoluzionarie quando era Leggi tutto