Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Diritti umani

L’accademica Özlem Şendeniz assolta dopo che la Corte Costituzionale ha decretato la violazione della libertà di espressione degli accademici.

L’accademica Özlem Şendeniz assolta dopo che la corte costituzionale ha decretato a luglio che le sentenze violano la libertà di espressione degli accademici Leggi tutto

IHD pubblica primo bilancio dopo l’amministrazione forzata

L’Associazione per i Diritti Umani IHD ha pubblicato un primo bilancio dopo la destituzione dei sindaci delle metropoli curde. Leggi tutto

Azione contro espulsioni dalla Turchia

L’iniziativa „Noi vogliamo vivere insieme“ ha tenuto un’azione di protesta davanti al teatro dell’opera di Süreyya a Kadıköy contro l’espulsione dalla Turchia verso la Siria. Leggi tutto

Istanbul: Solidarietà delle donne con le persone in cerca di protezione

Donne solidali a Istanbul hanno protestato contro la politica dei respingimenti dalla Turchia delle persone in cerca di protezione. Leggi tutto

Giocattoli per bambini in carcere: nessun sogno resta incompiuto

Quattro anni fa 33 giovani hanno perso la vita in un attentato suicida di IS a Pirsûs. I loro famigliari in loro ricordo hanno raccolto giocattoli e li hanno mandati a bambini che si trovano nelle carceri turche. Leggi tutto

Giornata internazionale di azione contro il femminicidio

Il 3 agosto ricorre per la quinta volta l’anniversario del genocidio e femminicidio della popolazione ezida di Şengal a parte di „IS”. In questa occasione la Confederazione dei Consigli delle Donne Ezide invita alla partecipazione alla giornata globale di azione contro il femminicidio. Leggi tutto

“Grande Salto” per Hasankeyf

In tutto il mondo oggi molte persone sono saltate in fiumi e laghi per dare un segnale per la conservazione del sito storico di Hasankeyf e della circostante valle del Tigri. Il luogo è gravemente minacciato dall’allagamento per un discusso progetto di diga. Leggi tutto

Turchia: Profughe costrette alla prostituzione

Profughe siriane in Turchia vengono costrette alla prostituzione per garantirsi la sopravvivenza. Altri vendono i loro reni. „Urfa è un unico bordello“, dice una delle donne colpite. Leggi tutto

IHD: Violazioni dei diritti dei prigionieri che hanno fatto lo sciopero della fame

Dopo la fine dello sciopero della fame nelle carceri, continuano ad essere all’ordine del giorno molte violazioni di diritti relative alle cure mediche dei prigionieri. Leggi tutto

Berlino: Attivista in sciopero della fame ricoverato in ospedale

L’attivista Cemal Kobanê in sciopero della fame a Berlino è stato ricoverato in ospedale. Rifiuta le cure e continua il suo sciopero della fame. Leggi tutto