Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 21 ottobre 2017

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Appello a medici ed infemieri per partecipare alle Staffette sanitarie

immagine 2

Appello a medici ed infemieri per partecipare alle Staffette sanitarie a supporto delle strutture sanitarie di Kobanè e del Rojava

La Campagna di solidarietà dei movimenti e delle associazioni, coordinati nella Rete Kurdistan Italia, che in questi mesi hanno messo in atto pratiche di cooperazione dal basso prima a fianco dei rifugiati di Kobané e del Rojava nei campi profughi della Turchia (Suruc) e poi con l’intervento presso le strutture sanitarie di Kobane, prosegue con l’intervento a supporto delle strutture sanitarie recentemente riavviate a Kobane e nel Rojava.

Ad un anno dalla vittoria delle Forze di protezione kurde a Kobanè (YPG e JPG) contro i tagliagole di Isis, la popolazione del Rojava e di Kobanè sta lentamente rientrando nelle proprie città e nelle proprie abitazioni e solo a Kobane e dintorni si sono reinsediate circa 250 mila persone con notevoli esigenze anche di carattere sanitario.

Sono necessari fondi per l’acquisto di strumenti e attrezzature sanitarie urgenti e di medicine ed è necessario proseguire con l’invio di medici e di infermieri.

Le risorse acquisite nel 2015, con le donazioni a Mezzaluna Rossa Kurda Onlus, sono state impiegate sia per l’acquisto di alcune costose attrezzature, sia per versare una quota mensile per l’acquisto dei farmaci.

Ora è necessario impegnarsi per:

  • raccogliere le risorse economiche necessarie all’acquisto di ulteriori attrezzature sanitarie e mantenere l’impegno del versamento di una quota mensile per l’acquisto di medicine;

  • acquisire ulteriori attrezzature anche dismesse e quindi da donare;

  • organizzare la partenza di nuove staffette sanitarie.

I fondi vanno inviati alla Associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia onlus che provvederà al trasferimento e darà pubblicamente conto del loro utilizzo.

Si invitano medici ed infermieri a segnalare la propria disponibilità a far parte delle Staffette sanitarie che opereranno nei prossimi mesi principalmente nelle strutture sanitarie di Kobane e nel cantone di Cezire. Si prega di confermare, indicando il periodo, quanti hanno già dato la propria adesione nel 2015. Sono richiesti medici specializzati, fra cui chirurghi per una disponibilità minima di 20 giorni (compreso il viaggio). Ulteriori informazioni saranno inviate a chi scrive per chiarire gli aspetti organizzativi della missione di solidarietà.

Per inviare fondi a Mezzaluna rossa kurda:

IBAN: IT63P0335901600100000132 226 – Bonifico con causale “Donazione liberale per Assistenza sanitaria”

Per le disponibilità alle partenze nelle Staffette sanitarie e la segnalazione di attrezzature da donare:

e-mail: staffettasanitaria@gmail.com – FB: Staffetta Romana per Kobanè ; Rojava Calling