Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Avviata indagine contro Leyla Güven

Avviata indagine contro Leyla Güven

15 settembre 2019


Contro la deputata curda Leyla Güven è stato avviato un procedimento di indagine per „propaganda per un’organizzazione terroristica“.Contro la deputata HDP Leyla Güven è stato avviato un procedimento di indagine per „propaganda per un’organizzazione terroristica“. In un intervento si è pronunciata sulle madri che protestano davanti alla sede del Partito Democratico dei Popoli (HDP) a Amed (Diyarbakir) e sedute lì da giorni perché non vogliono che i loro figli adulti combattano con la guerriglia. Le madri e le loro richieste vengono strumentalizzate dallo Stato turco.

La deputata nel suo intervento ha detto: „Anche le madri che vanno lì [alla sede HDP] per protestare, sono le nostre madri. Le madri per noi sono sacre. Non abbiamo diritto di criticarle. A queste madri spetta il compito di creare una pace duratura in questo Paese. Oggi due madri hanno chiesto scusa pubblicamente e si sono ritirate dall’azione. Continuerà così perché l’HDP non è la ragione della guerra. La ragione è un atteggiamento che non permette una soluzione della questione curda. È questa la ragione della guerra. Fino a quando questo continua, anche le adesioni alla guerriglia, la guerre e gli scontri continueranno. L’HDP lotta con tutte le sue forze perché le condizioni per questo finiscano. Le madri dovrebbero mettersi davanti a quelle porte che sostengono la guerra invece della pace. Da quando esiste, l’HDP sostiene la soluzione, i negoziati democratici e una soluzione all’interno della Turchia.“

Fonte: ANF


Inserisci un commento