Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 19 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

KJK: La guerra è un’invenzione del patriarcato

KJK: La guerra è un’invenzione del patriarcato

1 settembre 2019


„Celebriamo la Giornata Mondiale per la Pace nella resistenza contro il fascismo, il patriarcato, i femminicidi e la distruzione della natura“, dichiara la KJK in occasione del 1 settembre e chiama alla lotta comune.La Comunità delle Donne del Kurdistan (KJK), una confederazione del movimento delle donne curde, in occasione della Giornata Mondiale per la Pace il 1 settembre ha pubblicato una dichiarazione, di cui riportiamo stralci:

„L’ordine di guerra creato dalla ragione maschile ha portato per tutta l’umanità grande dolore, distruzione e spargimento di sangue. Questo ordine di guerra ha avuto inizio quando la donna è stata sottomessa allo sfruttamento da parte dell’uomo. Anche la ragione principale per il fatto che non nascono pace sociale, calma e giustizia, sta nella mancanza della parità di diritti tra donna e uomo. Tutti gli schemi di ragionamento mitologici, filosofici, religiosi e scientifici nutrono il sessismo sociale e la disuguaglianza. Ne nasce una mentalità che porta a guerra e massacri. La guerra è un’invenzione del modo di pensare maschile.“

L’obiettivo è sempre l’allargamento del proprio ambito di potere sulle strutture sociali. La prima guerra condotta contro la società è la colonizzazione delle donne e la guerra continua a essere il mezzo più efficace per lo sfruttamento di donne e popoli, si dice inoltre nella dichiarazione della KJK.

Giornata di lotta contro guerra e patriarcato

La Giornata Mondiale per la Pace è una giornata di lotta contro la guerra, la distruzione, l’ingiustizia, il fascismo degli Stati Nazione e il sistema patriarcale, così la KJK:

„Uno sguardo alla condizione dell’umanità il 1 settembre 2019 mostra che la guerra mondiale continua con dimensione e contenuti modificati. Le guerre economiche, militari e politiche continuano a livello globale. La terza guerra mondiale per via del livello tecnologico raggiunto ha assunto un carattere ancora più difficile. La tecnologia sviluppata viene usata per la distruzione dell’umanità. Per questo è più che mai importante lottare per la libertà. L’umanità viene tenuta in una crisi costante e sacrificata agli interessi di una manciata di regnanti maschili. Dato che il sistema della modernità capitalista si forma sulla base di sessismo, nazionalismo e fanatismo religioso, i femminicidi hanno assunto una forma ampliata e sistematica. Assassinii di donne non sono casi eccezionali, ma il risultato del sistema esistente e della politica degli Stati Nazione.“

La pace nasce attraverso la resistenza comune

„Celebriamo la Giornata Mondiale per la Pace nella resistenza contro il fascismo, il patriarcato, i femminicidi e la distruzione della natura“, si dice in conclusione della dichiarazione della KJK, in cui a livello globale e locale si chiama alla lotta per la libertà e la democrazia: „Il percorso verso la fine di tutte le guerre e per la nascita della pace passa per la lotta comune di tutte le forze della libertà e della democrazia. In questo modo può essere realizzato il desiderio delle donne di una vita pacifica, con pari diritti e libera. Celebriamo il 1 settembre e tutti gli altri giorni come giornate di lotta!“

Fonte: ANF


Inserisci un commento