Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 agosto 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Pene detentive per sostegno al PJAK in Iran

Pene detentive per sostegno al PJAK in Iran

9 agosto 2019


Sei uomini di un villaggio in Kurdistan dell’est sono stati condannati a diversi anni di carcere dal tribunale penale iraniano di Merîwan per sostegno al PJAK.
Lo scorso anno sei uomini di Silê, un villaggio nella regione di Hewraman nel Kurdistan orientale sono stati arrestati per presunto sostegno al partito curdo PJAK (Partito per una Vita Libera in Kurdistan / Partiya Jiyana Azad a Kurdistanê). Sono stati interrogati per circa un mese e poi liberati. Ieri si è concluso il loro processo davanti al tribunale penale di Merîwan. Hemid Edvai, Burhan Edvaiyan, Ebdulla Edavi, Ferdin Edavi, Ensar Edavi e Aram Edavi sono stati condannati a pene detentive tra sei mesi e quattro anni.

Il tribunale non ha ammesso difensori per gli imputati. Gli interessati hanno fatto ricorso, il processo nel grado superiore ora dipende dal tribunale di Sine (Sanandaj).

Fonte: ANF


Inserisci un commento