Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 agosto 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Güven si appella alla Presidente del Parlamento del Kurdistan del sud

Güven si appella alla Presidente del Parlamento del Kurdistan del sud

7 agosto 2019


Leyla Güven fa appello alla Presidente del Parlamento del Kurdistan del sud, Rewas Fayaq Hussein, perché si attivi contro l’embargo nel campo profughi di Mexmûr.La co-Presidente del Congresso della Società Democratica (DTK) e deputata del Partito Democratico dei Popoli (HDP) Leyla Güven in una telefonata ha fatto appello alla Presidente del Parlamento del Kurdistan del sud Rewas Fayaq Hussein perché faccia qualcosa per la revoca dell’embargo contro il campo profughi di Mexmûr.

Dal 17 luglio il campo profughi autogestito sotto la protezione della Nazioni Unite è sotto un embargo. In quel giorno Osman Köse, il responsabile dei servizi segreti turchi MIT per il Kurdistan del sud, era stato ucciso a Hewlêr a colpi di arma da fuoco. Da allora le e gli abitanti non possono più lasciare il campo. Anche la situazione medica è difficile. Così malati gravi non possono essere portati negli ospedali circostanti. Per questa ragione due donne hanno perso i loro bambini, anche loro non hanno potuto lasciare Mexmûr per essere curate nell’ospedale di Hewlêr.

Güven si è congratulata con Hussein per la sua elezione a prima donna Presidente del Parlamento nel governo regionale e le ha augurato successo. Le ha chiesto di fare qualcosa contro l’embargo. Hussein ha promesso di impegnarsi e ha riferito di aver incaricato una delegazione dell’analisi dei problemi. Güven ha dichiarato di volerla incontrare volentieri, ma che per via dei procedimenti contro di lei, attualmente le è permesso lasciare il Paese.

Fonte: ANF


Inserisci un commento