Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 24 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

HDP: iniziata la caccia alle streghe contro i profughi

HDP: iniziata la caccia alle streghe contro i profughi

24 luglio 2019


La portavoce dell’HDP per questioni relative a profughi, Gülsüm Ağaoğlu, critica duramente la caccia alle streghe contro persone in cerca di protezione provenienti dalla Siria da parte del governo turco.In una dichiarazione scritta la portavoce del Partito Democratico del Popoli (HDP) per la politica relativa ai profughi, Gülsüm Ağaoğlu, critica aspramente la caccia alle streghe contro i profughi da parte del governo turco. Sottolinea che la Turchia naturalmente ha la capacità di assistere in modo adeguato l’elevato numero di persone in cerca di protezione. „Il governo AKP-MHP ora ha messo in campo le persone in cerca di protezione nella sua politica quotidiana, ha dichiarato di non registrare più profughi siriani a Istanbul e ha definito i profughi provenienti dalla Siria elementi che minacciano l’ordine costituito e mettono in pericolo la stabilità‘ “, così Ağaoğlu.

Persecuzione di presone in cerca di protezione a Istanbul

La gente per paura di una deportazione non esce più di casa, spiega la politica: „Direttamente dopo questa dichiarazione del Ministro degli Interni, il governatore di Istanbul ha iniziato una vera e propria caccia alle streghe nei confronti di persone in cerca di protezione. Inizialmente sono state tolte le insegne in arabo negli esercizi commerciali e poi fatte retate nei negozi. Vengono fatti sistematicamente controlli delle persone, tanto che le persone che hanno paura di essere deportate, praticamente non possono più uscire di casa.

Prima hanno chiuso tutti e due gli occhi, ora vengono mandati a morire“

Il governatore ha dichiarato che profughi entrati illegalmente e profughi perseguibili vengono deportati e che i profughi registrati in province diverse da Istanbul hanno tempo fino al 20 agosto per ritornare lì. Ma la pratica non si limita a questo. Ci sono rapporti sul fatto che persone in cerca di protezione vengono costrette a firmare dichiarazioni sulla loro ‚partenza volontaria‘. Anche se il diritto internazionale vieta di deportare persone contro la loro volontà in altri Paesi nei quali per loro esiste un pericolo di vita, vengono costrette al ritorno. Autobus vengono riempiti con persone in cerca di protezione che hanno ‚preso‘ la decisione di partire; inizialmente vengono portati in campi di espulsione e poi mandati attraverso il valico di confine di Cilvegözü a Idlib o Efrîn.

Il governo AKP-MHP cerca di mettere in collegamento la sconfitta elettorale a Istanbul con i profughi“

Noi conosciamo la politica ostile ai profughi del governo AKP-MHP. Cerca di spiegare la sua sconfitta elettorale a Istanbul soprattutto con lo scontento della gente sui profughi a Istanbul e ha iniziato a mettere in campo una politica ancora più ostile nei confronti delle persone in cerca di protezione

Il governo AKP-MHP ha una parte importante nell’escalation nella guerra in Siria“

Il governo AKP-MHP ha una parte importante nell’escalation della guerra in Siria nel 2011. La sua politica espansionista rappresenta una causa centrale di fuga. In questo senso ricordiamo all’AKP-MHP la loro responsabilità politica.“

Fonte: ANF


Inserisci un commento