Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 agosto 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Giornata internazionale di azione contro il femminicidio

Giornata internazionale di azione contro il femminicidio

15 luglio 2019


Il 3 agosto ricorre per la quinta volta l’anniversario del genocidio e femminicidio della popolazione ezida di Şengal a parte di „IS”. In questa occasione la Confederazione dei Consigli delle Donne Ezide invita alla partecipazione alla giornata globale di azione contro il femminicidio.Con il motto „La libertà delle donne a Şengal è la libertà dell‘umanità!” la Confederazione die Consiglio delle Donne Ezide, in occasione del quinto anniversario del genocidio e femminicidio della popolazione ezida tuttora in corso, invita cogliere il 3 agosto come giornata di azione contro il femminicidio.

„Il 3 agosto ricorre per la quinta volta l’anniversario del genocidio e femminicidio da parte di ‚Stato Islamico’ (IS) e dei suoi alleati, nei confronti di ezidi ed ezide a Şengal. In quel giorno nel 2014 l’opinione pubblica mondiale è diventata testimone dello stermino di una delle più antiche comunità religiose. Dopo che i peshmerga del governo regionale curdo (KRG) si erano ritirati senza combattere lasciando senza difesa la popolazione nella regione di Şengal, ezide ed ezidi sono stati sistematicamente giustiziat*, stuprat*, torturat*, scacciat*, ridott* in schiavitù. Mentre nel corso degli ultimi cinque anni è stato possibile liberare un gran numero di donne, migliaia di donne e ragazze di strovano ancora nella prigionia di IS.

L’attacco del cosiddetto IS alla popolazione ezida viene continuamente descritto come un massacro, ma presenta tutte le caratteristiche di un genocidio. Allo stesso tempo ‚IS’ ha eseguito un femminicidio. Il sequestro di donne ezide come bottino di guerra, la loro riduzione in schiavitù, stupro sistematico e conversione forzata non sono solo parte di una guerra sistematica contro le donne, ma rispondono alla fattispecie del femminicidio.

Il femminicidio ci riguarda tutte! Perché l’uccisione mirata di donne per via del loro genere rappresenta un fenomeno globale e inoltre comprende quella violenza fisica, psicologica, economica e strutturale nei confronti delle donne, così come la loro emarginazione. Opponiamo insieme resistenza ovunque si verifichino femminicidi. La violenza di genere minaccia la vita, la salute e i diritti di miliardi di donne in tutto il mondo. Tuttavia i responsabili – come nel caso dell’organizzazione terroristica IS e gli alleati – il più delle volte restano impuniti. Perché contrariamente al genocidio, il femminicidio nel diritto internazionale non rappresenta una categoria a se stante. Eppure fin troppo spesso il genocidio si verifica in forma di femminicidio, come nell’esempio di Şengal.

Per questo invitiamo tutte le donne del mondo a cogliere il 3 agosto come giornata di azione contro il femminicidio. Fate in modo di informare l’opinione pubblica con azioni diversificate sulla situazione delle donne nello Şengal e in tutto il mondo.

La Confederazione dei Consigli delle Donne Ezide e.V. il 3 agosto insieme alle donne di tutto il mondo vuole eseguire azioni forti per la condanna del femminicidio. In tutto il mondo alle ore 11 (ora locale) verrà fatto un minuto di silenzio per le vittime del femminicidio e genocidio.

Per la programmazione di azioni comuni in occasione della ricorrenza, potete volentieri contattarci. Saremo liete se a livello locale verranno fatte azioni e iniziative. Mandateci le vostre immagini e riprese delle azioni ed iniziative.“

Fonte: ANF


Inserisci un commento