Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 19 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

“Un comitato internazionale deve ispezionare i danni ad Afrin”

“Un comitato internazionale deve ispezionare i danni ad Afrin”

12 luglio 2019


Il co-Presidente della Direzione per i Monumenti Storici di Afrin, Hemid Nasir ha detto che lo Stato turco ha gravemente danneggiato siti storici e monumenti ad Afrin e ha aggiunto: “Deve essere costituito un comitato internazionale per ispezionare i danni ad Afrin.”

Lo Stato turco e le bande sue alleate, dopo aver occupato la città hanno preso di mira siti storici di Afrin. Il co-Presidente della Direzione dei Monumenti Storici di Afrin, Hemid Nasir, ha detto che l’esercito turco e le bande sue alleate si sono impegnati in violazioni di diritti fin dal primo giorno.

Nasir ha detto che siti storici e monumenti ad Afrin erano stati documentati prima degli attacchi di invasione: “Abbiamo anche documentato lo stato di diversi siti storici dopo l’occupazione turca. Abbiamo anche documentato gli artefatti contrabbandati in Turchia.”

Nasir ha detto che hanno condiviso con il pubblico lo stato dei monumenti storici di Afrin prima e dopo l’invasione attraverso una mostra a Shehba per mostrare l’entità dei danni. Nasir ha detto che ci sono livelli di danneggiamenti e contrabbando estremamente elevati nella città e che la non se ne conosce ancora l’entità completa perché lo Stato turco impedisce che enti indipendenti entrino nella regione.

Nasir ha detto che con la mostra intendono mostrare a tutto il mondo i danni fatti ad Afrin e ha detto che serve un comitato internazionale per monitorare i danni.

Fonte: ANF


Inserisci un commento