Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Attacchi aerei intensificati sui territori della guerriglia

Attacchi aerei intensificati sui territori della guerriglia

29 maggio 2019


L’aviazione turca ha bombardato diverse zone del sud che si trovano sotto il controllo della guerriglia. Come ha fatto sapere il centro stampa delle HPG, nel bombardamento della regione di Qendîl sono cadut* tre combattenti della guerriglia.

Il centro stampa delle Forze di Difesa del Popolo (Hêzên Parastina Gel, HPG) in una dichiarazione attuale comunica un chiaro aumento degli attacchi aerei sulle zone di difesa di Medya nel Kurdistan del sud. Come si afferma nella presa di posizione, da domenica scorsa un gran numero di zone della guerriglia sono state bombardate. Sarebbero colpite Metîna, Xakurke, Qendîl e la regione di Zap.

Il centro stampa HPG ha pubblicato un bilancio degli attacchi aerei in cui si afferma:

„Il 26 maggio aerei da guerra turchi alle 6.45 a Metîna hanno attaccato la zona di Golka. Il 28 maggio alle 5.00 a Xakurke è stata bombardata la vetta Şehîd Sarya, alle 22.30 sono seguiti attacchi aerei contro la valle di Şêxzade e i dintorni del fiume Lolan. Nella regione di Qendîl in quel giorno dalle 8.00 alle 9.00 sono stati bombardati la vetta Savaş e la zona intorno al Tepê Hiwa. Tra le 14.30 e le 15.00 l’aviazione turca ha attaccato Kalatuka.

Sempre il 28 maggio aerei da combattimento alle 9.30 hanno attaccato la zona Gundê Filleha a Zap. Verso le 19.00 ad Avaşîn è stata attacccata la vetta Kartal.“

La zona di Gundê-Filleha a Zap anche oggi è di nuovo stata obiettivo di aerei da combattimento. Come dichiarano le HPG, erklären, alle 6.30 è stata attaccata la vicina vetta Cehennem. Negli attacchi aerei alla regione di Qendîl sono mort* tre appartenent* alle Forze di Difesa del Popolo. Secondo quanto riferito dalle HPG, le loro identità verranno rese note in un secondo momento.

Fonte


Inserisci un commento