Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Azione contro membro delle forze speciali della gendarmeria

Azione contro membro delle forze speciali della gendarmeria

23 maggio 2019


Ad Adana attivist* hanno eseguito un’azione contro un membro delle forze operative speciali della gendarmeria (JÖH). Nell’abitazione del membro delle JÖH è esploso un ordigno artigianale.

Appartenenti all’Iniziativa Popolare Adana hanno condotto un’azione contro un membro delle forze operative speciali delle unità della gendarmeria turca (JÖH). Attivist* hanno individuato l’abitazione del membro delle JÖH e ieri sera hanno gettato nella sua abitazione un ordigno artigianale. Si è verificata una grande esplosione.

Appartenenti all’Iniziativa hanno annunciato ulteriori azioni per sostenere la resistenza nelle carceri e per vendetta per gli attacchi della polizia contro le madri curde.

A metà maggio per protesta contro le condizioni di isolamento del precursore curdo Abdullah Öcalan sull’isola carcere di Imrali, giovani dell’Iniziativa Popolare Democratica avevano eseguito un’azione contro la locale stazione di polizia della città di Seyhan (provincia di Adana). Un ordigno esplosivo era stato gettato nella stazione di polizia.

Dopo l’azione la polizia ha aumentato le misure di sicurezza nel distretto e avviato un’indagine.

Fonte: ANF


Inserisci un commento