Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 27 maggio 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

KCK: Onorare la memoria di Zülküf Gezen

KCK: Onorare la memoria di Zülküf Gezen

18 marzo 2019


La KCK si è pronunciata sulla morte di Zülküf Gezen nella notte di sabato nel carcere di Tekirdağ si è tolto la vita per protesta contro l’isolamento del fondatore del PKK Abdullah Öcalan.  La Co-presidenza del Consiglio Esecutivo dell’Unione delle Comunità del Kurdistana (KCK) si è pronunciata sulla morte del prigioniero politico Zülküf Gezen. Gezen sabato notte nel carcere di Tekirdağ nella Turchia occidentale si è tolto la vita per protesta contro l’isolamento del fondatore del PKK Abdullah Öcalan.

„Il nostro amico Zülküf Gezen, figlio del popolo curdo e grande rivoluzionario, nel carcere di Tekirdağ ha sacrificato se stesso ed è caduto. Con la sua protesta è diventato un simbolo della cultura delle resistenza del 14 luglio [per protesta contro le condizioni disumane il 14 luglio 1982 nel carcere di Diyarbakir (Amed) prigionieri del PKK entrarono in uno sciopero della fame a oltranza chiedendo la „fine della tortura“, NdR] e della festa del Newroz. Ricordiamo Zülküf Gezen con rispetto e gratitudine e gli promettiamo di realizzare il suo desiderio di una direzione libera, di un Kurdistan libero e di una Turchia democratica. Nello spirito dell’offensiva di resistenza chiamiamo il nostro popolo a ‚Rompere l’isolamento, abbattere il fascismo e liberare il Kurdistann e ad onorare la memoria del compagno Zülküf Gezen. Accorrete nelle piazze del Newroz, aumentate la resistenza e accompagnate Zülküf verso l‘immortalità.

L’offensiva di resistenza iniziata sotto la guida di Leyla Güven e Nasır Yağız e alla quale ormai dentro e fuori dalle carceri partecipano migliaia di persone, con il tentativo del compagno Zülküf di attivarsi con la propria vita, ha raggiunto un nuovo livello. Il nostro popolo sulla base di questa linea di resistenza piena di abnegazione dovrebbe correre nelle strade e portare alla vittoria la resistenza contro il governo fascista e fanatico del razza dell‘AKP/MHP.

Il regime fascista AKP/MHP con il suo sistema di isolamento totale e di tortura a Imrali è impegnato per portare al successo la politica genocida portata avanti da un secolo contro le curde e i curdi. Dopo 40 anni di aspra lotta del PKK il sistema di Stato Nazione fascista della Turchia vecchio di 96 anni è collassato. Il governo fanatico della razza tuttavia sottopone il popolo curdo nella persona di Abdullah Öcalan a un isolamento totale e persegue la ricostruzione del sistema genocida. Lo spirito del 14 luglio e della festa del Newroz grazie a pionieri come era il rivoluzionario Zülküf Gezen, abbatterà il regime fascista dell’AKP/MHP e libererà i popoli.

Con questo spirito invitiamo il nostro popolo, la società della Turchia, le donne e i giovani, forze di sinistra, socialiste e democratiche per un’umanità libera e una Turchia libera, ad assumere la lotta di Zülküf Gezen e a coronare la resistenza con una vittoria.“

 

ANF


Tags

Inserisci un commento