Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Costituita una piattaforma di solidarietà con lo sciopero della fame in Europa

Costituita una piattaforma di solidarietà con lo sciopero della fame in Europa

23 febbraio 2019


La “Piattaforma Vita contro Isolamento” svolgerà lavoro diplomatico sia in Turchia sia in Europa per facilitare una risposta alle richieste di attiviste e attivisti in sciopero della fame che sono ormai arrivati in una fase critica. Una serie di istituzioni politiche, organizzazioni della società civile, intellettuali, politici, accademici e avvocati si sono riuniti a Dortmund e hanno costituito una piattaforma di solidarietà con le attiviste e gli attivisti in sciopero della fame per la fine dell’isolamento del leader del popolo curdo Abdullah Öcalan.

La “Piattaforma Vita contro Isolamento” svolgerà lavoro diplomatico sia in Turchia sia in Europa per facilitare una risposta alle richieste di attiviste e attivisti in sciopero della fame che sono ormai arrivati in una fase critica.

Componenti della “Piattaforma Vita contro Isolamento” hanno fatto notare che né lo Stato turco né il Comitato Europeo per la Prevenzione della Tortura (CPT) finora hanno intrapreso azioni per rispondere alle richieste delle attiviste e degli attivisti in sciopero della fame, mentre stanno entrando in una fase critica del loro digiuno. La piattaforma collocherà delle tende in varie città della Germania e organizzerà una manifestazione nella città di Colonia.

Parlando a nome della piattaforma, la co-Presidente europea di SYKP, Duygu Yıldız, ha detto: “L’isolamento è un crimine contro l’umanità. È chiaro dai rapporti preparati sulla Turchia e dagli stessi standard fissati dal CPT. Anche se la Turchia non rispetta questi standard, il CPT non ha fatto alcuna mossa né ha sanzionato la Turchia.”

Yıldız ha aggiunto: “Sfortunatamente, le attiviste e gli attivisti in sciopero della fame hanno attraversato la linea rossa e la morte può arrivare in qualsiasi momento. È ancora possibile prevenire che ci siano morti se verranno date risposte alle richieste delle attiviste e degli attivisti. Invitiamo il pubblico a sostenere la piattaforma e ad agire per impedire che ci siano morti. Stiamo correndo contro il tempo. Uniamoci e facciamo vivere Güven e le sue amiche ed amici.”

Le persone e istituzioni che costituiscono la piattaforma sono:

KCDK-E

NAV-DEM

ATİK

SYKP

AABF

AvEG-KON

SKB

YOUNG STRUGGLE

ADHK

PARTISAN

GREEN LEFT

HDP

HDK GERMANY

TJK-E

CENTRAL ANATOLIA

 

ANF


Inserisci un commento