Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 gennaio 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Segretario per la Difesa USA entrante Shanahan è legato al commercio di armi con la Turchia

Segretario per la Difesa USA entrante Shanahan è legato al commercio di armi con la Turchia

26 dicembre 2018


Il Vicesegretario USA per la Difesa Patrick Shanahan, che entrerà in carica al posto del Segretario della Difesa James Mattis rimosso in gennaio, ha legami significativi con il commercio delle armi tra USA e Turchia — una mossa preoccupante, dato che il Presidente USA Donald Trump sostiene le minacce del Presidente turco Recep Tayyip Erdogan contro il nordest della Siria.

“Ho il piacere di annunciare che il nostro capace Vicesegretario per la Difesa, Patrick Shanahan, assumerà il titolo di Segretario per la Difesa effettivo a partire dal 1 gennaio 2019. Patrick ha una lunga lista di risultati nel suo servizio come vice, & in precedenza alla Boeing,” ha scritto Trump su Twitter domenica mattina.

Shanahan è entrato alla Boeing nel 1986 e ci ha lavorato per 30 anni. Non aveva precedenti esperienze di governo quando è stato nominato Segretario per la Difesa. Secondo la sua biografia ufficiale del Dipartimento per la Difesa ha avuto ruoli rilevanti “come presidente direttore generale del 787 Dreamliner, programma di punta durante un periodo di sviluppo critico; come vice presidente e direttore generale di Boeing Missile Defense Systems, con la supervisione del sistema Ground-based Midcourse Defense [GMD, sistema di difesa USA contro i missili balistici NdT], Airborne Laser and Advanced Tactical Laser [sistema laser aviotrasportato, ideato principalmente per la difesa antimissilistica NdT] e come presidente e direttore generale di Boeing Rotorcraft Systems, supervisionando i programmi Apache, Chinook e Osprey.” Il suo ultimo ruolo alla Boeing prima di lasciarla per il Dipartimento per la Difesa era quello di vice presidente anziano dell’azienda per le catene di fornitura e le operazioni.

Il ruolo di Shanahan nella direzione di Boeing Rotorcraft Systems è quello più direttamente collegato alla guerra della Turchia contro i curdi. Gli USA prima annunciarono la possibile vendita di elicotteri CH-47F Chinook alla Turchia nel 2009, come parte di una vendita stimata in 1.2 miliardi di dollari. L’Agenzia della Difesa per la Sicurezza e la Cooperazione (DSCA) ha notato che l’appaltatore primario sarebbe stata Boeing Company di Ridley Park, Pennsylvania— un programma che era stato diretto da Shanahan.

Il Turkey backgrounder della Boeing ha riferito che “nel 2016, i governi della Turchia e degli Stati Uniti hanno concluso la vendita di 11 elicotteri CH-47F Chinook attraverso canali da-governo-a-governo. L’ordine iniziale comprendeva 6 CH-47F Chinook, che Boeing ha consegnato nel 2016, con consegna finale prevista nel novembre 2016. Il Paese ha anche ordinato altri 5 Chinook, portando il totale a 11 da consegnare nel corso del 2019.”

La nota DSCA ha affermato che la Turchia avrebbe usato gli elicotteri per “rispondere a necessità attuali e future di movimento delle truppe, evacuazione medica, recupero aereo, lancio di paracadute, ricerca e salvataggio, soccorso in caso di disastri, e costruzioni pesanti ….[e per] rafforzare la sua difesa domestica, deterrenza nei confronti di minacce regionali, e migliorare mobilitazione e difesa umanitaria e in caso di disastri.”

Organizzazioni per i diritti umani — e lo stesso Dipartimento di Stato USA — hanno notato per decenni il ruolo di equipaggiamento militare di produzione statunitense nelle atrocità turche. La grande maggioranza di aerei e elicotteri usati dall’aviazione turca sono di origine USA. Un documento del Dipartimento di Stato del 1995 intitolato Rapporto sui Diritti Umani in Turchia e la Situazione a Cipro, nota che elicotteri di provenienza USA sono “onnipresenti” in Turchia, e che c’erano pochi dubbi che venivano usati per trasportare forze di sicurezza che compiono torture, detenzione arbitraria e che hanno dato luogo a sparizioni nei primi anni ‘90.

La supervisione di Shanahan delle catene di fornitura internazionali della Boeing ha altri collegamenti con i crimini di guerra della Turchia. Un fornitore chiave della Boeing in Turchia è Aerospace Industries (TAI) [partner di Leonardo-Finmeccanica NdT] – la compagnia aerospaziale statale militare e commerciale della Turchia. TAI produce parti di molti velivoli Boeing, così come componenti di velivoli prodotti in occidente che la Turchia acquista — come gli F-16 usati per bombardare Afrin, Shingal, e Makhmour solo in quest’ultimo anno. Boeing ritiene TAI un valido partner nella catena di fornitura, affermando che “nell’aprile 2018, TAI è stata riconosciuta “Fornitore dell’Anno” per i suoi contributi al successo di Boeing nella condivisione del rischio e nel sostegno di relazioni a lungo termine che promuovono e fanno avanzare obiettivi strategici dell’azienda.” Il premio è stato dato meno di un anno fa dopo che Shanahan lasciò il ruolo nelle catene di fornitura e operazioni nell’azienda, per assumere il suo ruolo di Vicesegretario per la Difesa.

Trump in un Tweet lanciato solo 13 minuti dopo l’annuncio della nomina di Shanahan, ha affermato di aver discusso di “commercio allargato” durante una chiamata bilaterale con Erdogan, e gli USA pochi giorni fa hanno annunciato una vendita di missili Patriot per 3.5 miliardi di dollari alla Turchia. La scelta di un Segretario di Stato con la storia di Shanahan in questa congiuntura, suggerisce che l’amministrazione Trump prevede di aumentare il sostegno militare statunitense alla Turchia — anche se ufficiali turchi minacciano di commettere massacri in Siria del nord.

Gli Stati Uniti sono stati a lungo il maggior fornitore di armi della Turchia e la Turchia è uno dei 10 maggiori acquirenti di equipaggiamento militare USA a livello globale. La Turchia riceve anche significativi aiuti militari attraverso programmi come la Section 1206 Train and Equip Authority, che sostiene forze militari nelle operazioni antiterrorismo e nelle operazioni di stabilità militare in cui partecipano gli Stati Uniti, e il Programma Internazionale di Istruzione e Addestramento Militare che addestra forze straniere.

https://theregion.org/article/13313-incoming-us-secretary-of-defense-shanahan-has-ties-to-us-turkey-arms-trade

Nota della Traduttrice: È utile ricordare che Leonardo-Finmeccanica oltre alla partnership con TAI, non solo partecipa ai programmi della NATO, ma nel nel 2008 ha acquisito il gruppo statunitense DRS Technologies, ora Leonardo DRS, “ (…)con sede negli Stati Uniti, è leader nella fornitura di prodotti, servizi e supporto logistico integrati per le Forze Armate, le agenzie d’intelligence e i prime contractor nel settore della Difesa a livello mondiale. Nel 2008 l’acquisizione di DRS Technologies ha consentito a Leonardo di diventare una delle aziende più qualificate nel campo dell’elettronica per la Difesa, con una significativa presenza nel mercato statunitense. (…)

Di Meghan Bodette

The Region

 


Inserisci un commento