Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 12 dicembre 2018

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Kongreya Star: Gli USA devono ritirare la decisione contro i dirigenti del PKK

Kongreya Star: Gli USA devono ritirare la decisione contro i dirigenti del PKK

11 novembre 2018


Il Kongreya Star ha affermato: “Gli USA devono abbandonare la loro politica anti-curda immediatamente e adempiere le loro responsabilità nella ricerca di una soluzione.”

Il Kongreya Star ha rilasciato una dichiarazione contro la decisione USA di mettere una taglia su Cemil Bayık, Murat Karayılan e Duran Kalkan.

Il movimento delle donne ha detto che è noto a tutti che lo Stato turco ha prima costruito DAESH e poi lo ha sostenuto, così come è dietro a gruppi terroristici come al-Qaeda. Il Kongreya Star ha detto che il popolo curdo è sotto continuo attacco e massacrato dallo Stato turco che sostiene e alimenta questi gruppi terroristici.

Facendo appello al popolo curdo perché agisca contro i massacri e gli attacchi condotti dalla Turchia, il Kongreya Star ha detto: “Gli attacchi condotti dallo Stato turco invasore contro il popolo curdo che chiede la pace e la democrazia sono noti”, aggiungendo: “Questa realtà è stata ancora una volta provata dagli attacchi ad Afrin”.

Riferendosi alla dichiarazione fatta dal Sottosegretario di Stato USA, Matthew Palmer, sulla taglia contro i dirigenti del PKK, il Kongreya Star ha detto: “Questi tre leader rivoluzionari del movimento di liberazione hanno lottato per la libertà dell’umanità per 40 anni”.

Il Kongreya Star ha aggiunto: “Questi tre leader hanno un ruolo importante nella lotta per la libertà. Il movimento di liberazione curdo che ha lottato sotto la guida del PKK, e il popolo curdo non abbandoneranno mai questi rivoluzionari. Cemil Bayık, Murat Karayılan e Duran Kalkan sono l’avanguardia del popolo curdo”.

Il movimento di liberazione curdo ha svolto un ruolo storico nella liberazione di Shengal e Kobanê, ricorda la dichiarazione. “Hanno protetto migliaia di persone, comprese le donne, dal terrorismo di DAESH. Migliaia di donne stanno prendendo parte alla lotta per la libertà del Kurdistan e stanno guidando la lotta di liberazione delle donne”.

Il Kongreya Star ha detto: “Gli USA devono abbandonare le loro politiche anti-curde e adempiere immediatamente le loro responsabilità nella ricerca di una soluzione. Come Kongreya Star, noi esortiamo le donne curde a trasformare la loro lotta in una lotta permanente. La decisione presa dagli USA aumenta la rabbia del popolo curdo. Ancora una volta vogliamo evidenziare che gli USA devono immediatamente abbandonare le loro politiche da quattro soldi e devono immediatamente rivedere la loro decisione e ritirarla”.

 

ANF


Tags

Inserisci un commento