Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 dicembre 2018

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Newroz 2018 -Per la Pace e La Libertà- Osservatori Internazionali a Nord Kurdistan (20-22 marzo)

Newroz 2018 -Per la Pace e La Libertà- Osservatori Internazionali a Nord Kurdistan (20-22 marzo)

1 marzo 2018


Newroz è il giorno d’inizio della primavera, è il capodanno del calendario curdo e più in generale il nuovo giorno. Tradizionalmente è un giorno di festa per il popolo curdo, ma anche un giorno in cui si ricordano le pluridecennali forme di resistenza alla repressione e alle persecuzioni messe in atto contro i curdi, sia quelli della diaspora, sia quelli che vivono nelle varie parti in cui il territorio curdo è suddiviso: l’Anatolia sudorientale, in Turchia, il Kurdistan orientale in Iran, la Regione Autonoma del Kurdistan nel nord dell’Irak e il Rojava – Kurdistan occidentale.Ma è anche un giorno di dolore, infatti più volte in passato i festeggiamenti sono stati vietati e gli organizzatori e arrestati e perseguiti. La repressione a volte, come nel caso del newroz del 1992 ha portato a decine di morti e centinaia di feriti in diverse città del Kurdistan turco

Mentre il Newroz di quest’anno si avvicina, stiamo assistendo all’accresciuto isolamento del leader Abdullah Ocalan, all’escalation delle pressioni del governo turco sui curdi, in particolare la repressione in corso sui partiti politici curdi, i comuni e la società civile in Turchia e l’invasione dell’esercito turco nella regione curda di Afrin in Siria.

In tale contesto, vorremmo celebrare Newroz con lo spirito della lotta kurda per una pace giusta e dignitosa, un autogoverno autonomo e una convivenza democratica in Turchia, Rojava (Siria settentrionale) e nel più ampio Medio Oriente.

La celebrazione del Newroz Diyarbakir sarà il 21 Marzo.

Gli interessati dovrenno contattare direttamente gli organizzatori di HDP Europa, via email: hdpeurope@skynet.be, che provvederanno a garantire le informazioni necessarie.

 

Ufficio Informazione del Kurdistan In Italia e Rete Kurdistan


Inserisci un commento