Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 dicembre 2018

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Cizre, la Guernica kurda, chiede vicinanza e solidarietà e aiuti

Cizre, la Guernica kurda, chiede vicinanza e solidarietà e aiuti

21 dicembre 2017


Sono ormai trascorsi due anni da quando la città di Cizre, in Turchia, sul confine con Iraq e Siria, una città che, come altre,  aveva proclamato l’autonomia, è stata attaccata pesantemente dall’esercito turco che, per giorni, ha portato morte e distruzione: 3 mila palazzi bombardati e distrutti, circa cinquecento civili uccisi – alcuni arsi vivi nelle cantine – decine di desaparecidos e moltissimi feriti.

Ma gli abitanti, nonostante tutto quello che hanno passato, non si arrendono! Lottano per restare nella loro terra, per ricostruire le case e la loro comunità. Ma hanno bisogno di aiuti e di solidarietà, chiedono che il tempo non cancelli le offese subite, che nessuno si dimentichi di loro.

Per questi motivi, l’Associazione Verso il Kurdistan, da subito, in accordo con il Goc Der di Istanbul, ha promosso una raccolta fondi che ci ha permesso di consegnare 10 mila euro nel 2016 e ulteriori 10 mila euro a dicembre 2017.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito con donazioni o partecipando alle nostre campagne (aglio solidale, uova pasquali e clementine), oltre a coloro che ci hanno devoluto il 5 per mille destinato interamente a Cizre.

Il nostro impegno continua, così come la vicinanza a tutta la popolazione di Cizre e delle altre quattordici città distrutte dall’esercito turco.

Puoi aiutarci, versando, sul nostro conto corrente bancario, presso Banca Prossima, un contributo volontario.

 

IBAN IT61 Uo33 5901 6001 0000 0111 185 intestato ad Associazione Versoi il Kurdistan.

 

Associazione Verso il Kurdistan

Rete Kurdistan Italia


Inserisci un commento