Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 17 novembre 2017

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il Cantone di Cizre sollecita aiuti internazionali per il crescente afflusso di sfollati interni

Il Cantone di Cizre sollecita aiuti internazionali per il crescente afflusso di sfollati interni

10 settembre 2017


L’Amministrazione del Cantone del Rojava di Cizre ha sollecitato le Nazioni Unite e le altre organizzazioni internazionali di sostegno per un impegno a sistemare gli sfollati interni in Siria.In primo luogo l’invasione delle città siriane da parte di ISIS e poi delle bande di Al Nusra,e la devastazione causata dai combattimenti contro questi gruppi ha creato milioni di sfollati e profughi in Siria. Il Cantone di Cizre, che è una parte relativamente tranquilla del paese, è diventato un rifugio sicuro per gli IDP e per i rifugiati provenienti dall’Iraq.

Il Consiglio degli Affari Sociali dell’Ufficio dell’Immigrazione ha rilasciato una dichiarazione sulla situazione attuale dei rifugiati e degli sfollati interni. La dichiarazione sottolinea che la scarsità di risorse per sistemare e nutrire i rifugiati  e sollecita le Nazioni Unite a a maggiori aiuti e sostegno.

La dichiarazione recita: Nonostante la guerra contro il terrorismo e l’embargo, le nostre amministrazioni autonome hanno utilizzato tutte le infrastrutture per fornire sostegno e sicurezza agli sfollati interni provenienti da Raqqa e Deir Zor e ai rifugiati degli stati confinanti. I funzionari del Rojava si aspettano più sfollati poichè le Forze Democratiche Siriane hanno lanciato un’operazione per liberare Deir ez-Zor. L’ufficio ha avvertito per una crisi umanitaria e ha fatto appello all’ONU e alle altre organizzazioni internazionali per maggiori aiuti per affrontare l’afflusso di IDP nel cantone di Cizre.

 

ANF


Inserisci un commento