Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 14 novembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Demirtaş chiede al governo di aprire un corridoio umanitario a Cizre

Demirtaş chiede al governo di aprire un corridoio umanitario a Cizre

3 febbraio 2016


Oggi in una conferenza stampa il co-presidente ha affermato di essere pronto ad andare a Cizre con un gruppo di medici e di riportare i feriti all’ospedale.La delegazione di HDP e el DBP hanno tenuto una conferenza stampa a Mardin sul loro impegno a riguardo della situazione a Cizre,dove i civili stanno attendendo cure mediche nello scantinato di un edificio negli ultimi 12 giorni.

La conferenza stampa si è svolta presso la Municipalità metropolitana di Mardin con la partecipazione del co-presidente di HDP Selahattin Demirtaş, del co-presidente del DBP Kamuran Yüksek,dei parlamentari di HDP Burcu Çelik Özkan e Ali Atalan,dei co-sindaci della Municipaltà metropolitana di Mardin,Ahmet Türk e Februniye Akyol Akay,e della co-sindaca della Municipalità metropolitana di Diyarbakir Gültan Kışanak.

Alla conferenza stampa Selahattin Demirtaş ha affermato di essere pronto ad andare a Cizre con un gruppo di medici e di riportare i feriti all’ospedale,e ha chiesto al governo di aprire un corridoio umanitario.Ha osservato che HDP è concentrato con tutti i suoi sforzi nel porre fine al coprifuoco,alla violazione dei diritti umani e alle tragedie,ma il governo ha proseguito ad adempiere alle proprie responsabilità legali e morali.

Non ce ne andremo da qui fino a quando la situazione nello scantinato si sia chiarita

Il co-presidente di HDP ha ricordato che non ci sono state comunicazioni con i feriti bloccati nello scantinato negli scorsi quattro giorni,e nessuno conosce se queste persone sono ancora in vita.Ha anche osservato che tutti i loro sforzi sono falliti nel produrre un risultato,ma che la delegazione di HDP e del DBP rimmarrà a Mardin fino a che la situazione di ferocia presso lo scantinato sia chiarita e sia terminata la garve situazione umanitaria a Cizre.

Appello al governo per un corridoio umanitario

Demirtaş ha informato l’opinione pubblica circa al piano di unirsi a un gruppo di medici e di riportare i feriti a Cizre in ospedale,e ha chiesto al primo ministro Minister Davutoğlu di rispondere alle sue richieste per una soluzione umanitaria prima che tutti i ponti vengano bruciati e i negoziati diventino impossibili.Il co-presidente di HDP ha osservato che non vi era nulla di criminale in merito al loro tentativo di raggiungere i civili intrappolati nello scantinato a Cizre,e che il loro unico obiettivo era di portare le persone ferite in ospedale.Demirtaş ha chiesto al governo di aprire un corridoio umanitario nella regione,e ha messo in evidenza l’importanza a questo scopo di un cessate il fuoco.

La nostra gente dovrebbe ascoltare attentamente le nostre richieste

Demirtaş si è anche rivolto all’opinione pubblica e ha chiesto a tutti di ascoltare attentamente le richieste di HDP.Ha chiesto all’opinione pubblica di essere diligente e attenta al fine di evitare più barbarie,e ha ricordato che al contrario dei comunicati emessi dai funzionari del Ministero della salute,non ci sono stati conflitti armati nella regione che giustificassero l’assedio dello scantinato.

Il co-presidente di HDP ha chiesto ai funzionari di considerare la sua proposta sul recupero delle persone ferite seriamente ,e ha dichiarato di essere pronto ad unirsi ad un gruppo di medici e di riportare i feriti non appena i ministri competenti abbiano acconsentito al passaggio delle ambulanze comunali che dovrebbero essere utilizzate per scopi umanitari.

ANF – Mardin


Inserisci un commento