Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 19 marzo 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Donne bersaglio dei proiettili a Nusaybin

Donne bersaglio dei proiettili a Nusaybin

18 novembre 2015


Le donne sono state il bersaglio dei proiettili durante il coprifuoco a Nusaybin.Il coprifuoco,che è stato dichiarato il 13 novembre ed è giunto al sesto giorno.Durante il coprifuoco Selamet Yeşilmen è stata uccisa e Fatma Gulak,Halime  Güner e Şirin Bilgin sono state uccise.

Madre di 5 figli Selamet Yeşilmen è stata uccisa da un veicolo blindato matre si trovava seduta fuori dalla sua abitazione.Il funerale di Selamet non ha potuto avere luogo a Nusaybin a causa del continuo coprifuoco,così il funerale si svolto nel villaggio di Ulak ((Firfêl) nel distretto di İdil (Hezex).

Fatma Kulat (42) è stata ferita da un proiettile mentre stava cucinando in cucina.Essendo gravemente ferita,Fatma è stata portata all’Ospedale di Stato Nusaybin dall’ambulanza e poi trasferita alla Facoltà di Medicina dell’Università Dicle di Diyarbakir.

Madre di tre figli  Halime Güner (35) è stata colpita al piede destro mentre si trovava a casa sua nel quartiere di Abdulkadirpaşa.L’ambulanza l’ha condotta all’Ospedale di Stato di Nusaybin dopo essere stata curata per ore a casa.

Şirin Bilgin (37) è stata un altro bersaglio delle armi da fuoco.È stata colpita alla schiena dai proiettili della polizia mentre si trovava sul balcone di casa il 15 novembre.È stata condotta all’Ospedale di Stato di Nusaybin.

Jinha


Inserisci un commento