Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Parlamentare HDP: Quattro giovani sono stati probabilmente giustiziati dalla polizia a Bismil

Parlamentare HDP: Quattro giovani sono stati probabilmente giustiziati dalla polizia a Bismil

7 ottobre 2015


Il Parlamentare dell’HDP di Diyarbakır, İmam Taşçıer, ha espresso forti sospetti che i quattro giovani uccisi ieri dalla polizia nel distretto di Bismil, in provincia di Amed, potrebbero essere stati giustiziati senza che vi sia stato alcun scontro. Ha riferito che i quattro giovani sono stati sparati alla testa sullo stesso luogo.

Le identità dei quattro giovani uccisi, i cui corpi sono stati portati ieri sera all’Ospedale Statale di Bismil avvolti in coperte, non sono ancora note.

Tutti i quattro corpi sono stati portati all’Istituto di Medicina Legale di Diyarbakır, da cui sono stati trasferiti all’Istituto di Medicina legale di Malatya oggi. Due famiglie sono perfino andate a Malatya pensando che i loro figli potessero essere tra i quattro.

Le immagini di quattro cadaveri condivise da un account Twitter chiamato JITEM (Intelligence della Gendarmeria e Unità Antiterrorismo), che è responsabile di innumerevoli omicidi non identificati commessi durante gli anni ’90, rafforzano i sospetti che queste quattro persone possano essere gli stessi giovani che sono stati portati in ospedale ieri .

Le immagini fotografiche mostrano che tutti e quattro sono stati selvaggiamente uccisi, tra cui uno con la testa completamente fracassata, e un’arma è stata posizionata sul corpo di ognuno di essi.

Il Parlamentare dell’HDP di Diyarbakır, İmam Taşçıer, che si trovava a Bismil ieri, ha dichiarato che: “I corpi mostrati nelle foto e quelli inviati a Malatya coincidono. Secondo le informazioni che abbiamo ricevuto da parte del personale sanitario all’obitorio dell’Ospedale di Bismil, i quattro giovani sono stati colpiti alla testa, come dimostrano anche le foto rilasciate da quell’account Twitter.”

Taşçıer ha detto di non sapere ancora come sia avvenuto l’incidente, ma solo che i quattro corpi sono stati trovati nello stesso luogo, aggiungendo che il proiettile trovato sulla testa di tutti e quattro rafforza i sospetti che siano stati giustiziati.

Richiamando l’attenzione sulla guerra e il terrore in corso nella regione curda, il deputato HDP ha affermato che le forze turche hanno utilizzato metodi selvaggi e crudeli e hanno colpito a morte le persone senza mai cercare di catturarle, e senza fare alcuna distinzione se avessero armi o meno. “Nessuna legge o nessuna costituzione opera in Kurdistan. L’approccio delle forze statali si fonda sugli omicidi, e questo solleva ulteriori preoccupazioni per gli sviluppi che ci saranno in futuro.”

L’account Twitter di JITEM aveva precedentemente postato le foto e un video di Hacı Lokman Birlik, anche lui giustiziato e poi trascinato per le strade dietro un veicolo della polizia a Şırnak la scorsa settimana.

AMED – ANF


Inserisci un commento