Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 9 dicembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Minori di Roboski torturati dai militari

Minori di Roboski torturati dai militari

2 luglio 2015


DİHA – Il 30 giugno i soldati hanno attaccato ancora una volta le popolazioni sulla via del ritorno per il villaggio di Roboski dopo le proteste lungo il confine contro il rafforzamento del dispiegamento militare.

Aprendo casualmente il fuoco nel villaggio i soldati hanno ucciso 4 muli e i proiettili hanno colpito case ed automobili della popolazione locale.

I minori di Roboski Sami Encü (14 anni), Yusuf Encü (13), Sait Encü (13) e Samet Encü,sono stati posti in detenzione con la forza durante la notte al Comando della gendarmeria di Ortasu,prima di essere trasferiti mercoledì all’Ospedale di stato e al Comando della gendarmeria di Uludere.I minori sono stati deferiti al tribunale e rilasciati nelle ore serali di mercoledì.

Uno dei ragazzini posti in detenzione S.E ha dichiarato:”I soldati ci hanno torturato.Ci hanno colpito con dei bastoni.Ci hanno picchiato e ci hanno arrestato.Ci hanno sempre minacciato con i loro veicoli blindati.Ci hanno colpito alla testa con i bastoni.”

Ci sono cicatrici di percosse sui corpi dei ragazzini di Roboski.Il 28 dicembre  2011 aerei da guerra turchi hanno bombardato un gruppo di abitanti di un villaggio a Roboski,nel distretto di Uludere, e ne hanno massacrati 34 di loro.


Inserisci un commento