Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Le donne di Kobane e un libro per il nostro 25 aprile (la vita la lotta come un corpo solo)

Le donne di Kobane e un libro per il nostro 25 aprile (la vita la lotta come un corpo solo)

23 aprile 2015


“…Sentirsi uniti decade dopo decade generazione dopo generazione come un corpo solo…”

Sakine Cansiz(Sara) fu uccisa il 9* gennaio 2013, insieme a Fidan Dogan e Leyla Saylemez, sue compagne di lotta del Movimento per la Libertà delle Donne curde. Lei è la protagonista della resistenza nelle carceri per la libertà dei curdi, co-fondatrice del movimento.

In questo spirito di solidarietà internazionale mi piace ricordare che è uscito il primo di tre volumi: “Tutta la mia vita è stata una lotta”. Lo ha scritto negli anni 1996-1998 sulle montagne del Kurdistan e del Medio Oriente: “Inizia con la sua nascita e descrive la sua famiglia, le condizioni in cui è cresciuta, la sua incontro con il movimento di liberazione, il lavoro da lei svolto in quella fase, gli sviluppi politici e il suo arresto. Sakine ha raccontato in maniera molto aperta le sue esperienze. Questo libro offre quindi una descrizione dei primi anni della lotta di liberazione in Kurdistan dal punto di vista di una donna.

Sakine Cansiz è stata fra le poche donne che hanno partecipato al congresso di fondazione del PKK. Questo libro contiene particolari di quel periodo, mai pubblicati in precedenza. Mostra come le donne in una società feudale come il Kurdistan si siano avvicinate e organizzate nella lotta di liberazione, quali passi abbiano intrapreso dalla sua nascita fino ad oggi e quale enorme prezzo abbiano dovuto pagare per questo. Questo libro offre quindi una descrizione dei primi anni della lotta di liberazione in Kurdistan dal punto di vista di una donna. E’ un libro che può essere letto tutto d’un fiato…”

410 pagine per le edizioni Mesopotamien Verlag. E’ possibile acquistare una copia del libro che verrà inviato per posta all’indirizzo che verrà indicato inviando una mail a info.uikionlus@gmail.com e facendo un versamento di 15 euro sul conto corrente dell’Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia Onlus, IBAN IT 89 Z 02008 05005 000102651599 presso Unicredit,filiale di Roma Merulana “

Il 25 aprile 2015, in varie città d’ Italia, Roma compresa a Centocelle, vedrà donne e uomini curdi proporre questo libro di Sakine Cansiz, “Tutta la mia vita è stata una lotta”, come testimonianza, alle donne e agli uomini che credono nella Resistenza e nella Liberazione.

di Doriana Goracci – Agora VOX

*corretto da UIKI Onlus

 


Inserisci un commento