Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Nel 2014 l’Iran incarcera 956 curdi e ne massacra o ferisce 206

Nel 2014 l’Iran incarcera 956 curdi e ne massacra o ferisce 206

30 marzo 2015


(DİHA)-Secondo la relazione annuale sui diritti umani,il regime iraniano nel 2014 ha imprigionato 956 curdi e ne ha massacrati o feriti 206.Almeno 956 curdi sono stati arrestati e 206 sono stati uccisi o feriti dalle forze di sicurezza iraniane o dalle mine nel corso dell’ultimo anno(secondo il calendario curdo, compreso tra 21 Marzo 2014 e il 21 marzo 2015).

Dei 956 curdi che sono stati arrestati,415 non sono stati ancora condannati o rilasciati,386 sono stati rilasciati dopo essere stati interrogati e 79 sono stati condannati al carcere.

Durante l’ultimo anno 74 curdi sono stati uccisi dalle forze di sicurezza iraniane in diversi paesi e città,79 curdi sono stati colpiti lungo il confine con il Kurdistan meridionale(Iraq) ed il Kurdistan del nord(Turchia),e 63 sono rimasti vittime delle mine.Dei 79 curdi che sono stati colpiti lungo il confine 37 sono morti e 42 gravemente feriti.

Dei 74 curdi che sono stati uccisi dalle forze di sicurezza iraniane nelle varie città e cittadine del Kurdistan orientale (Iran)20 sono morti e 44 sono rimasti feriti.Delle 63 vittime delle mine,22 sono morte e 41 sono rimaste ferite.

NEDİM TÜRFENT


Inserisci un commento