Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 10 dicembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

In esilio la detenuta politica curda Zeynep Celaliyan

In esilio la detenuta politica curda Zeynep Celaliyan

26 gennaio 2015


(DİHA) -La detenuta politica curda Zeynep Celaliyan è stata trasferita al carcere di Khoy due mesi fa e soffre ancora di una malattia agli occhi.

Secondo i resoconti dell’Agenzia degli attivisti per i diritti umani(HRANA),Zeynep Celaliyan è stata trasferita dalla corsia femminile del carcere di Kermanshan nel Kurdistan orientale(Rojhelat) al carcere di Khoy almeno due mesi fa.

Il carcere di Koy non ha corsie speciali per detenuti politici.Sebbene Zeynep Celaliyan soffra di una malattia agli occhi,ma la sua condizione generale è accettabile e ha regolarmente contatti con i suoi avvocati (Dr. Mohammad Sharif e Amir Salar Davoodi).

Zeynep Celaliyan è stata arrestata nel 2008 dai servizi di intelligence di Kermanshan con l’accusa di collaborazione con partiti curdi.È stata prima condannata a morte da un tribunale rivoluzionario,ma la sua condanna è stata ridotta all’ergastolo dalla Corte di Appello.

Questa detenuta politica è stata sottoposta ad una pressione estrema e molte volte ha svolto scioperi della fame per protestare per le sue condizioni.

Zeynab Celaliyan  è stata arrestata a Kermanshah per presunti legami con il Partito della vita libera del Kurdistan(PJAK) e condannata a morte il 14 gennaio 2009 dal Tribunale rivoluzionario islamico a seguito di un processo che è durato sette minuti senza l’avvocato.

La corte ha ritrattato la condanna a morte nel dicembre del 2011.

25-01-2015


Inserisci un commento