Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Combattenti ISIS curati a Urfa

Combattenti ISIS curati a Urfa

14 ottobre 2014


Secondo quanto è emerso, la Turchia, che sta negando ai feriti di Kobane il permesso di oltrepassare il varco di Mürşitpınar per ricevere cure, continua a permettere il passaggio di feriti delle disumane bande ISIS nella provincia Urfa, attraverso il varco di Akçakale, e a fornire cure presso i vari ospedali della città.

Mentre 64 dei 261 cittadini di Kobanê sono stati tenuti in ostaggio a Suruc per 9 giorni, poi condotti al varco di Mürşitpınar e deportati, si è appreso che ieri due ambulanze che trasportavano i feriti dell’ISIS hanno attraversato il varco di Akçakale.

È stato riportato che uno dei feriti trasportati da Tal Abyad è Abdullah Helef, mentre l’identità dell’altro non è ancora nota.

I due membri ISIS sono stati portati all’ospedale di Akçakale, dove hanno ricevuto soccorsi immediati, prima di essere trasferiti a Urfa.

Secondo quanto riferito, Abdullah Halef è stato trasferito all’Ospedale Mehmet Akif İnan e l’altro all’Ospedale Statale Balıklıgöl a Urfa.

ANF – URFA 14.10.2014


Inserisci un commento