Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

KCK: i curdi sono scettici sulla sincerità della coalizione

KCK: i curdi sono scettici sulla sincerità della coalizione

28 settembre 2014


Il Consiglio di presidenza del KCK ha rilasciato un comunicato riguardante l’inattività della coalizione contro ISIS a Kobane.

Nella dichiarazione si legge :”se viene permesso il verificarsi di una tragedia a Kobane, i curdi e l’opinione pubblica riterranno responsabili principalmente la Turchia, gli Stati Uniti, l’Europa e gli altri membri della coalizione.Questi attacchi che si stanno verificando nelle altre zone della Siria, stanno incoraggiando ISIS ad attaccare Kobane;questo è inaccettabile”.

La KCK, che ha paragonato la resistenza in Kobane a quella della resistenza contro il fascismo durante la Seconda Guerra Mondiale,ha affermato che la coalizione contro ISIS non si è impegnata con ISIS nella città e attorno alla città di Kobane.

Il comunicato ha continuato, “il fatto che stanno bombardando altre parti dell’Iraq e della Siria, e applicando un doppio standard nei confronti di Kobane ,sta sollevando sospetti tra i curdi e l’opinione pubblica rispetto alla sincerità della coalizione”.
.
Il comunicato del Consiglio di presidenza della KCK ha concluso:

Facciamo appello a tutti i popoli del mondo a sostenere la popolazione di Kobane,che sta resistendo contro ISIS per tutta l’umanità,trasformando così la resistenza Kobane nell’inizio della fine del fascismo di ISIS “.

28 Settembre 2014


Inserisci un commento