Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Un commento

La Turchia sta fornendo munizioni per gli attacchi militari di ISIS in treno

La Turchia sta fornendo munizioni per gli attacchi militari di ISIS in treno

19 settembre 2014


L’iniziativa del popolo curdo ha chiesto aiuto urgente per fermare l’attraversamento delle bande di ISIS che stanno assediando la regione di Kobane.La popolazione del Kurdistan del nord non dovrebbe lasciare che le bande di ISIS commettano massacri  contro il Rojava e devono agire urgentemente.

L’Iniziativa ha invitato il popolo curdo ad agire contro ISIS che il 15 di settembre ha cominciato una nuova ondata di attacchi contro Kobane su 3 differenti fronti.Secondo il comunicato lo stato turco è in preparazione di un nuovo massacro contro il popolo curdo di Kobane trasportando in treno molti carri armati e munizioni a ISIS.

Hanno invitato specialmente la popolazione di Urfa,Suruc e Ceylanpinar e tutti gli abitanti del Kurdistan settentrionale, a resistere immediatamente assieme alla popolazione di Kobane per impedire massacri ed il passaggio di ISIS che è aiutato dallo stato turco contro il popolo di Kobane.

Lo stato turco sta trasportando munizioni in treno

Mentre le bande di ISIS attaccano Kobane da tre fronti  diversi,lo stato turco sta trasportando aiuti militari in treno a Tel Abyad.Secondo fonti locali a Gire Spi(Tel Abyad),ci sono molte spedizioni di treni proprio di fronte al villaggio di Silib Qeran che serve come base per bande ISIS.

Inoltre laggiù non c’è una stazione ferroviaria ,i treni si fermano esattamente in questo posto e scaricano i loro carichi.E’ stato riferito che dopo che il treno è partito i membri delle bande raccolgono le casse.

Massiccia resistenza contro i 3 attacchi frontali

Le bande di ISIS che hanno accumulato molte forze durante gli ultimi giorni al fronte est e ovest di Kobane hanno avviato attacchi simultanei da tutte le direzioni su Kobane.Ci sono duri scontri tra le YPG e le bande di ISIS.In risultato di questi duri combattimenti,102 mebri delle bande di ISIS sono state uccise.Le YPG hanno 8 martiri e 3 lavoratoti agricoli uccisi.Gli scontri sono ancora in corso su tre fronti.

Fonte: Ozgur Politika

18.09.2014


Comments

Inserisci un commento