Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

La tragedia umanitaria sui monti a Sinjar


7 agosto 2014


Decine di migliaia di persone trovandosi di fronte alla minaccia di massacro hanno trovato rifugio sul monte Sinjar,dopo che la città di Sinjar nel sud del Kurdistan è stata occupata dalle bande di ISIS(Stato islamico d’Iraq e di Sham) il 3 Agosto.

Il 4 Agosto le YPG(Unità di protezione del popolo)che hanno raggiunto l’area dalla città di Rabia hanno ostacolato il probabile massacro di decine di migliaia di persone bloccate sulle colline e sulle montagne.

Il 6 Agosto anche le HPG (Forze di difesa del popolo) e  le guerrigliere di YJA star hanno raggiunto il Monte Sinjar dove in coordinamento con le Unità della resistenza di Sinjar hanno iniziato ad aprire un corridoio per garantire il trasferimento delle popolazioni in nelle zone sicure.

ANF  Agosto 2014


Inserisci un commento