Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 10 dicembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

L’AKP cerca il prolungamento delle operazioni transfrontaliere

L’AKP cerca il prolungamento delle operazioni transfrontaliere

4 ottobre 2013


Il partito di governo AKP(Partito della giustizia e dello sviluppo )ha presentato una mozione in parlamento per chiedere il prolungamento di un anno del  nulla osta ad avviare le operazioni transfrontaliere mirate

 alle zone di difesa della Media controllate dai guerriglieri nel Kurdistan del sud.

Il governo ha presentato la mozione nonostante il processo di risoluzione democratica avviato dal leader del popolo curdo Abdullah Öcalan ed il cessate il fuoco proclamato dall’Unione delle comunita’ curde(KCK).

Il parlamento dovrebbe discutere la mozione prima del 17 settembre, quando la precedente mozione non sarà più valida.

Giovedi il parlamento turco ha approvato una mozione governativa per il prolungamento di un’anno del mandato per l’invio di truppe in Siria se ritenuto necessario.

Il BDP(Partito della pace e della democrazia) ed il CHP(Partito repubblicano del popolo) hanno votato contro la richiesta di mandato che tuttavia e’ stata approvata attraverso la maggioranza dei voti dell’AKP e del MHP(Partito del movimento nazionale).

Il rinnovo del mandato-firmato dal Primo Ministro Recep Tayyip Erdoğan e trasmesso al Parlamento il 1 ° ottobre-,prolunga al partito di governo AKP l’autorizzazione di effettuare operazioni transfrontaliere in paesi stranieri con le forze armate turche (TSK) e di fare accordi necessari per consentire queste azioni.

ANF – Ankara 04.10.2013

Traduzione a cura della redazione di Retekurdistan


Inserisci un commento