Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Mozione di Gulen contro i partiti curdi,PYD e PJAK

Mozione di Gulen contro i partiti curdi,PYD e PJAK

9 settembre 2013


Fethullah Gulen è il leader del movimento di Gulen e attualmente risiede in America. Recentemente, Gulen ha intrapreso un percorso di cospirazione contro il PYD e PJAK e ha rilasciato fatwa contro il popolo kurdo in America.

In un video Gulen ha attaccato politicamente i partiti curdi PYD e PJAK.Nel centro dell’America, Gulen ha frequentemente rilasciato Fatwa contro i curdi.

Il comando di Gulen nel Nord Kurdistan ha portato all’uccisione di migliaia e sfollamento di decine di migliaia di curdi.

Dopo che la rivolta curda ha avuto successo nel Kurdistan occidentale(Siria),e ha portato un rusultato importante per il popolo curdo,Gülen sa che questa rivoluzione interesserà altra parte del Kurdistan e sta tentando di ostacolare questi sviluppi.

Gulen utilizza una strategia bellica per ostacolare quello che i curdi hanno raggiunto nel Kurdistan occidentale, una tattica che ha usato per decenni contro i movimenti curdi di liberazione.

Gli studenti delle scuole di Gulen aperte nel sud del Kurdistan sono stati oggetto di lavaggio del cervello ,ingannati e usati contro i curdi.

Nel video Gülen dice: “per l’eliminazione di quelle persone (PJAK e PYD) si possono fare queste cose:il PKK ha due tipi di sorelle.Una di esse è il partito PYD e l’altro è PJAK.Tutti i nomi, non li conosco bene perché sono molto occupato con la guerra.

Si dovrebbero dare soldi a due spie e dire loro di dire che sono membri di PYD e PJAK arrestati mentre stavano trasportando la droga.

Poi incitare la gente e gli amici attorno a voi per motivare l’odio contro di loro. Questo approccio è stato già utilizzato.Di conseguenza, è possibile configurare indirizzi multipli con una presenza della polizia,come una scusa per eliminare i droghe.

Per di più, quei poliziotti che attaccano questi indirizzi possono prendere i sacchetti che contengono le droghe ed essere integrati in qualche luogo.

Possono persino mettere le armi in quelle borse,li chiameremo terroristi,e quindi ne vale maggiormente la pena. Ora saremmo in grado di chiamarli spacciatori e possiamo anche dire che si stavano preparando per attacchi terroristici”.

Qui potete vedere il video:

http://video.rotahaber.com/detay.asp?kat=10359

Rohjelat news

Traduzione a cura della Redazione di ReteKurdistan Italia


Inserisci un commento