Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 21 maggio 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il KCK risponderà ad Öcalan entro dieci giorni

Il KCK risponderà ad Öcalan entro dieci giorni

2 marzo 2013


2 Marzo 2013
La delegazione del Partito della Pace e della Democrazia (BDP) e del Congresso della Società Democratica (DTK) è tornata ad Hewler, capitale della Regione Federale del Kurdistan, dopo aver effettuato una visita a Kandil, dove ha incontrato oggi il Presidente del Consiglio Esecutivo dell’Unione delle Comunità Kurde (KCK) Murat Karayılan ed altri dirigenti dell’organizzazione.

In seguito alla visita alle Aree di Difesa di Media, la delegazione, composta dai co-presidenti del BDP Selahattin Demirtaş e Gültan Kışanak, dai co-presidenti del DTK Ahmet Türk ed Aysel Tuğluk e dai deputati del BDP Altan Tan e Sırrı Süreyya Önder, ha tenuto una conferenza stampa presso l’ufficio del BDP di Hewler.

Intervenendo sul posto, la Kışanak ha affermato che la delegazione ha dovuto effettuare la visita a Kandil un giorno in ritardo rispetto a quanto previsto a causa dell’intenso bombardamento da parte dell’esercito turco.

La Kışanak ha sottolineato che i dirigenti del KCK che la delegazione ha incontrato hanno espresso il loro apprezzamento per gli sforzi volti alla pace, e che scriveranno la lettera di risposta al sig. Öcalan entro dieci giorni.

Riferendosi ai prigionieri trattenuti dal KCK, la Kışanak ha detto: “Abbiamo trasmesso la richiesta di Öcalan in favore del rilascio dei dipendenti statali prigionieri a Kandil. Hanno detto che inizieranno a lavorare la prossima settimana per soddisfare questa richiesta. Creeremo una delegazione per la consegna dei prigionieri alle loro famiglie. La questione kurda, che ha causato finora molto dolore per tanti anni, puó arrivare ad una soluzione esclusivamente attraverso il dialogo ed i negoziati”.

La Kışanak ha sottolineato che i dirigenti del KCK hanno dichiarato che sosterranno  Öcalan, il rappresentante della loro volontà.

Intervenendo in seguito, il co-presidente del DTK Ahmet Türk ha affermato: “Il nostro incontro con i dirigenti del KCK è stato positivo. Sostengono il processo di colloqui in corso per una soluzione alla questione kurda”. Secondo Türk, Karayılan avrebbe dato il seguente messaggio: “Se ci sarà la pace, dovrà essere dignitosa”.

La co-presidente del DTK Aysel Tuğluk ha invitato i media turchi a fornire notevoli contributi per l’avanzamento del processo di pace.

La delegazione ha affermato che visiterà in serata Berhem Salih, ex-Primo Ministro del Governo Regionale del Kurdistan e poi lunedì Necirvan Barzani, Primo Ministro attuale.

ANF Hewler


Tags

Inserisci un commento