Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 18 gennaio 2020

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Dersim si ferma per salutare Sakine

Dersim si ferma per salutare Sakine

18 gennaio 2013


18 Gennaio 2013
Decine di migliaia di persone hanno partecipato al funerale di Sakine Cansız oggi a Dersim. Il sindaco, Edibe Şahin ha pronunciato un discorso in kurdo: “Benvenuta nella tua terra compagna Sakine. Sappiamo che sei stata una donna che ha amato la pace. Oggi a Dersim è inverno, ma tu sei il sole di questa città”.

In seguito all´enorme cerimonia funebre a Diyarbakir, a cui hanno partecipato centinaia di migliaia di persone, Sakine Cansız, Fidan Doğan e Leyla Şaylemez sono arrivate nelle loro città d´origine la scorsa notte.

Sakine Cansız è arrivata a Dersim, dove la sua bara è stata accolta da una grande folla che cantava slogan come “Il Kurdistan sarà la tomba del fascismo”.

La scorsa notte un convoglio di centinaia di automobili ha accompagnato Sakine Cansız a Dersim. Ad Elazıg il numero dei veicoli è aumentato fino a raggiungere il migliaio. In seguito il convoglio è stato accolto presso il ponte Seyitli di Dersim da migliaia di persone.

ANF / DERSIM
ANF NEWS AGENCY


Inserisci un commento

Accetto
Navigando in questo sito accetti l'uso di Cookies e altri sistemi funzionali al funzionamento del sito web.Puoi negare il consenso tramite le impostazioni del tuo browser -Maggiori info